Blog: http://manuelzacche.ilcannocchiale.it

Qualche parola su di me

Ciao! Innanzitutto grazie per essere nel mio blog in questo momento; è un periodo difficile per il Partito Democratico, ed il solo fatto che qualcuno, proprio in questo istante, se ne interessi, si informi e faccia qualcosa per collaborare, sottolinea il bisogno di un progetto politico che sembra fermo, inceppato. Mi chiamo Manuel Zacchè, sono uno studente universitario di 20 anni ed abito a San Benedetto Po, in provincia di Mantova. In questi giorni mi sono iscritto al Pd, ed ho creato questo blog per cercare il confronto con più persone possibili, avviando, assieme a chi vorrà partecipare, un discorso basato su trasparenza, condivisione e crescita. Nel 2008 (il mio primo impegno elettorale!) ho votato per l'Italia dei valori, mentre nel 2009, alle elezione europee appena trascorse, ho sostenuto Rifondazione comunista. In entrambi i casi ho preferito non dare il mio voto al Pd, per comunicare la mia delusione di fronte ad un soggetto politico ambizioso a parole, ma estremamente fragile e titubante se guardiamo i fatti. Non mi è stata comunicata passione, voglia di cambiamento: valori, storia, emozioni ed ideologie sono stati accantonati come se, di fatto, il voto al Partito Democratico fosse un atto dovuto ed indipendente da valutazioni personali. Tornando indietro rifarei le stesse scelte, poichè mi hanno permesso di maturare un pensiero disincantato ed indipendente che altrimenti ora non potrei avere. Nelle due votazioni prima accennate ho preferito sostenere chi è stato in grado di scaldarmi il cuore, abbinando emozioni a persone di qualità: proprio per questo non tornerei sui miei passi. L'errore che ho fatto, semmai, è stato quello di stare a guardare da fuori, aspettando che cadesse dal cielo il Pd che ho in mente: zero fatica, nessun impegno personale; solo attesa. Ora sono qui, con la tessera in tasca e la testa piena di idee! Dirò il mio pensiero, ascolterò chi mi stà di fronte ed interagirò con chi, come me, ha voglia di mettere un piccolo tassello in un mosaico ancora tutto da costruire. Ora non dobbiamo fare altro che metterci al lavoro, sapendo di avere poco tempo per affrontare una sfida difficile ma fondamentale: amare e nutrire il Partito Democratico. Nel mio piccolo, terrò continuamente aggiornato questo blog, grazie al quale conto di tessere i primi fili di una rete collaborativa composta da persone che sentono il bisogno di partecipare attivamente.

Pubblicato il 19/7/2009 alle 9.3 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web